twitter twitter
ita eng

VICENZA - Pojana Maggiore, Longa di Schiavon e Toara di Villaga accolgono il Festival delle Ville Venete - Catherine Spaak ospite d'onore il 18 settembre in Villa Piovene Porto Godi


Il Festival delle Ville Venete, in corso fino al 21 settembre su iniziativa dell'Istituto Regionale Ville Venete con il contributo della Regione del Veneto, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, nonché dell'Associazione dimore storiche italiane – Sezione Veneto, di Ville Venete e Castelli e dell'Associazione Ville Venete, tocca anche il Vicentino con tre eventi in programma a Pojana Maggiore, Longa di Schiavon e Toara di Villaga.

Il primo appuntamento con la manifestazione dedicata, quest'anno, al tema “Venezia in terraferma. Dall'acqua alla terraferma: ambiente, paesaggio e cultura accessibile” si terrà venerdì 12 settembre in Villa Pojana a Pojana Maggiore (via Castello, 43). Ad aprire l'incontro, alle ore 17, sarà “Ospitalità fatta ad arte”, esposizione di opere dell’artista Michele Manzini e di mobili provenienti dal Museo MAAM, realizzata in collaborazione con la Fondazione Aldo Morelato. Seguirà, alle 18, la performance di Michele Manzini con Barbara Canal  “Gli inciampi nel Palladio”.

Il Festival ritornerà in provincia di Vicenza giovedì 18 settembre con due iniziative. La prima è in calendario alle 18 in Villa Chiericati Showa a Longa di Schiavon (via Peraro, 23) e vedrà protagonista la University of Music, from Japan, con un concerto organizzato in collaborazione con la Fondazione Musicale Showa.

La seconda iniziativa si svolgerà invece in Villa Piovene Porto Godi a Toara di Villaga (via Villa, 14) alle 19. Intitolato “Venezia: dall’acqua alla terraferma”, l'incontro proporrà letture e testimonianze in cantina e vedrà la partecipazione straordinaria dell'attrice e conduttrice televisiva Catherine Spaak. A coronamento della serata vi sarà un intrattenimento musicale.

Parallelamente a questi eventi, durante il periodo del Festival sarà possibile partecipare a visite guidate in alcune ville che i proprietari apriranno al pubblico per l'occasione. Nel Vicentino sono visitabili il Castello di Thiene, Villa Pisani Bonetti a Bagnolo di Lonigo, Villa Veronica a Cornedo, Villa Trissino a Meledo di Sarego, Villa Godi Marinoni e Palazzo dei Canonici a Barbarano, Villa Trissino in località Cricoli a Vicenza.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero sino ad esaurimento posti. È consigliabile pertanto la prenotazione. Le modalità di accesso alle ville, infine, sono variabili. Maggiori informazioni sono disponibili nei siti www.irvv.net e www.villevenetetour.it.