twitter twitter
ita eng

ROVIGO – Festival Ville Venete, doppio appuntamento con la musica e il teatro: domani, 11 settembre, a Villa Badoer a Fratta Polesine; domenica 21 in Villa Treves ad Arquà Polesine


Il Festival delle Ville Venete approda in provincia di Rovigo con due eventi: un concerto e uno spettacolo di teatro amatoriale. Il primo appuntamento rodigino con la manifestazione itinerante promossa dall'Istituto Regionale Ville Venete, con il sostegno della Regione del Veneto, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, nonché dell'Associazione dimore storiche italiane – Sezione Veneto, di Ville Venete e Castelli e dell'Associazione Ville Venete, tra il 10 e il 21 settembre, è per domani, giovedì 11, a Fratta Polesine. Alle 20 Villa Badoer (via Giovanni Tasso, 3) ospiterà la musica della Junges Musikpodium Dresden, l'Orchestra Giovanile Europea Dresda – Venezia, che proporrà “I concerti di Dresda” di Antonio Vivaldi, arie da “Juditha Triumphans”. La direzione musicale è di Stefano Montanari, anche al violino. L'ensemble sarà accompagnato da Ivano Zanenghi al liuto e dal soprano Leslie Visco. In caso di maltempo il concerto si terrà nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo in via S. Pietro.

La seconda serata in territorio rodigino è in programma per domenica 21 settembre in Villa Treves ad Arquà Polesine. Alle 21 la compagnia La Ringhiera di Vicenza, in collaborazione con FITA VENETO - Federazione Italiana Teatro Amatoriale, metterà in scena la commedia “La buona madre” di Carlo Goldoni.

Tutti gli eventi della rassegna, dedicata quest'anno al tema “Venezia in terraferma. Dall'acqua alla terraferma: ambiente, paesaggio e cultura accessibile”, sono ad ingresso libero sino ad esaurimento posti. È consigliabile pertanto la prenotazione. Maggiori informazioni sono disponibili nei siti www.irvv.net e www.villevenetetour.it.