twitter twitter
ita eng

Geo - Oikos a Verona Fiere: Ville e paesaggio veneto a braccetto per tutela e valorizzazione


15/11/2011

"Saremo presenti come Istituto regionale Ville Venete all'inaugurazione della rassegna espositiva Geo-Oikos che si apre a Verona nei prossimi giorni. Tutela e valorizzazione del paesaggio e dei beni architettonici come le ville venete sono entità legate a doppio filo".
Lo afferma Giuliana Fontanella, presidente dell'Istituto regionale Ville Venete, sulla rassegna espositiva titolata "Geo-Oikos, luoghi persone e prospettive" che si svolgerà a Verona da giovedì 17 a venerdì 18 novembre 2011.
"L'economia delle ville venete dell'epoca della Repubblica di Venezia ha determinato il paesaggio della nostra campagna veneta" prosegue Fontanella. "Quel 'disegno' che ci è stato tramandato nei secoli, è oggi il paesaggio codificato che ammiriamo e apprezziamo nel nostro territorio extraurbano. Una villa veneta senza i colori tipici delle stagioni venete, senza le linee delle colline, dei filari e delle siepi rurali non potrebbe essere immaginata. Viceversa non riusciamo ad immaginarci un paesaggio tipicamente veneto senza una villa storica. Un tessuto, quello del paesaggio veneto", conclude la Presidente, "che può conservarsi tenendo a riferimento proprio le 4200 ville venete e friulane".
La presidente Giuliana Fontanella e il direttore dell'IRVV Carlo Canato interverranno al convegno dedicato al tema "Il Piano Paesaggistico Regionale, evoluzione e orientamenti" giovedì pomeriggio alle 15,30 in sala Respighi a Verona Fiere. Gli esponenti dell'Istituto ville venete svilupperanno il tema "Il ruolo delle ville venete per la valorizzazione del paesaggio".