twitter twitter
ita eng

FINANZIAMENTI ANNO 2013


L’Istituto Regionale Ville Venete ha concesso nel 2013 finanziamenti per circa 1 milione e mezzo di euro rivolti al sostegno di interventi di restauro, attraverso mutui e contributi.

Sono pervenute nei termini 11 domande di mutuo a tasso agevolato, di cui 10 ammissibili, per un totale di circa € 1.200.000,00 che sono andati a beneficiare Ville dislocate nelle province di Verona, Treviso, Venezia e Belluno. Trattasi di Villa Pompei – Carlotti a Illasi, Villa Guerrieri – Rizzardi a Bardolino, Villa Gianella – Zerbinato detta “I Santi” a Legnago, Villa Rizzardi a Negrar Loc. Pojega, Villa Degli Albertini a Garda nel veronese. Villa Venturali – Fanna a Villorba e Villa Busatto a Treviso nel trevigiano. Villa Combi a Salzano (VE) e Villa Vellaio detta “San Liberale” a Feltre (BL).

Sono state 13 invece le domande di contributo a fondo perduto accolte sulle 21 pervenute. Le restanti otto domande non sono state ammesse a finanziamento per carenza di documentazione o mancanza dei requisiti. L’importo concesso per ciascuna domanda varia dal 10 al 25 per cento del totale complessivo dei lavori, per un ammontare di circa 260 mila euro. Beneficiarie sono state alcune Ville della provincia di Verona, Vicenza, Venezia e Padova. Si tratta di Villa Leoni - Sandri a Dolcè Loc. Volargne, Villa Da Prato a Caldiero, Villa Marogna a Nogara nel territorio veronese. Villa Guiotto - Bruttomesso a Vicenza Loc. Anconetta, Villa Angarano – Bianchi a Bassano del Grappa, Villa Magrin a Grisignano di Zocco nel vicentino. Villa Caffré a Fossò, Villa Boldù Grimani a Mirano, Villa Combi ora Casa Canonica a Salzano, Villa Foscarini Rossi a Stra nel veneziano. Villa dei Vescovi a Luvignano di Torreglia, Villa Da Carrara - Bragadin a Due Carrare, Villa Cesarotti a Selvazzano Dentro nel padovano.