twitter twitter
ita eng

Festival Ville Venete, dal 13 al 21 settembre



Conversazioni, tavole rotonde, convegni, ma anche concerti, spettacoli teatrali, degustazioni, visite guidate e tanti ospiti d'eccezione come il critico d'arte Vittorio Sgarbi e l'attore Ugo Pagliai. Racchiude questo e molto altro la sesta edizione del Festival delle Ville Venete, la rassegna ideata e promossa dall'Istituto Regionale Ville Venete, che tra il 13 e il 21 settembre prossimi farà tappa in alcune delle principali dimore storiche di Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Saranno nove giorni interamente dedicati a sviluppare e ad approfondire il tema “Venezia in terraferma. Il Nordest e le ville venete nel sistema Europa” e a far conoscere al pubblico l'attività dell'IRVV. Ma il ciclo di incontri, realizzato con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione del Veneto, del Ministero per i beni e le attività culturali, della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e con il sostegno dell'Associazione dimore storiche italiane – Sezione Veneto, di Ville Venete & Castelli, dell'Associazione Ville Venete, del Centro internazionale di studi di architettura Andrea Palladio e dell'Anci Veneto, offrirà anche tanto altro. Proprio grazie alla collaborazione dell'Associazione Ville Venete, infatti, sono in programma delle manifestazioni collaterali che spazieranno dalla musica alla danza, dal teatro alle visite guidate, dando vita così ad un prodotto culturale e turistico assolutamente singolare.


Il Festival delle Ville Venete prevede nove incontri ad ingresso libero in altrettante ville del territorio veneto e friulano.


L'apertura si terrà venerdì 13 settembre a Villa Contarini Ghirardi, a Piazzola sul Brenta (Padova), con un'esibizione di danza della compagnia “Venezia Balletto” alle ore 17. Seguiranno, alle 17.30, il saluto delle autorità e, alle 18, l'incontro con Vittorio Sgarbi. La serata proseguirà alle 20 con una degustazione di prodotti tipici e, alle 21, con “Musica, letture, interventi: Dandula, l’ultimo sorriso di Mozart”, evento realizzato in collaborazione con Amici della Musica di Venezia.

Sabato 14 la rassegna si trasferirà a Villa Venier Contarini a Mira (Venezia), sede operativa dell'IRVV, per l'inaugurazione, alle ore 18, della mostra “Venezia: le ville e l’editoria per ragazzi”. Alle 19, la compagnia “Venezia Balletto” proporrà “Musica e danza per l'Europa”.

Domenica 15 sarà Villa Pisani Bolognesi Scalabrin, a Vescovana, in provincia di Padova, a farla da padrone con, alle 16, una visita guidata e la presentazione di alcuni progetti di valorizzazione di giardini europei e, alle 17, lo spettacolo teatrale per bambini e famiglie “Rosaspina”, curato dall'associazione culturale “Ludus Musicae”.

Sarà dedicata a “La valorizzazione di interni ed arredi”, invece, la conversazione in programma lunedì 16 a Villa Dionisi, che si trova a Cerea, nel Veronese. L'inizio dell'incontro è fissato alle ore 18.30. Alle 20 avrà luogo una degustazione con prodotti e vini delle enoteche locali, mentre alle 21 si esibirà il duo russo Nemtsov in un concerto per violoncello e pianoforte. Quest'ultima iniziativa è realizzata con il contributo della Fondazione Morelato e rientra nell'ambito del Festival “La grande musica nei luoghi dell’arte”.

Martedì 17 settembre il Festival delle Ville venete muoverà alla volta di Villa Manin, a Codroipo (Udine). Qui, l'incontro sarà introdotto alle 17.30 dalla musica lirica delle giovani promesse dell’Associazione “Società Filarmonia”. Seguiranno, alle 18, il saluto delle autorità e, alle 18.30, la tavola rotonda sul tema “Misure di sostegno per la valorizzazione delle ville venete”.

Mercoledì 18 la rassegna ritornerà a Villa Venier Contarini, a Mira, per ospitare la conversazione dal titolo “Iniziative dell’IRVV per la valorizzazione di Villa Venier”, che comincerà alle ore 9.30. Quindi, alle 10, prenderà il via il convegno “Corti rinascimentali extraurbane: un modello di cultura tra Italia e Polonia”.

Il Palazzo della Magnifica Comunità a Mel, in provincia di Belluno, sarà la location degli incontri di giovedì 19 settembre. Alle 17 verranno presentati l'attività dell’IRVV, in materia di promozione della cultura accessibile, e “Veasyt Tour”, le guide multimediali Design for All. Chiuderà la giornata, alle 18, uno spettacolo musicale.

Venerdì 20 settembre il Festival farà tappa a Villa Cordellina Lombardi a Montecchio Maggiore (Vicenza). Alle 17.30 verrà illustrato il progetto Cultema: “Italia - Europa: esperienze a confronto”. Alle 19, invece, si terrà la presentazione del premio “Ville venete per l’Europa” che vedrà la partecipazione straordinaria di Ugo Pagliai.

Il gran finale è per sabato 21 settembre a Villa Badoer, a Fratta Polesine, nel Rodigino, con il musical “Fantasie italiane” che, alle 21, chiuderà la manifestazione.

Per partecipare ai vari eventi è necessaria la prenotazione telefonica al numero verde 800 905127 o all'indirizzo e-mail  info@remove-this.studioadc.net