twitter twitter
ita eng

“E_state in villa” Venier Contarini a Mira: il calendario completo degli eventi


24/07/2012

Open days, cinema, favole, degustazioni, balli, laboratori didattici di pittura, scultura, land art e lavorazione del cuoio, ma anche pic-nic in compagnia delle fate e visite guidate al lume di candela. Sono alcune delle iniziative che animeranno l’“E_state in villa” Venier Contarini a Mira (Venezia). La rassegna, realizzata con il sostegno dell’Istituto Regionale Ville Venete e della Regione del Veneto, ha lo scopo di “promuovere il patrimonio artistico e architettonico della Regione e di valorizzarlo mettendolo a disposizione del territorio”. Lo sottolinea la Presidente dell’IRVV, Giuliana Fontanella, che aggiunge: “Anche grazie a questo tipo di iniziative, oggi la villa recupera con veste nuova il suo ruolo di motore della vita economica, culturale, artistica e turistica dei nostri paesi e delle nostre città".

Il programma prevede, anzitutto, l’apertura al pubblico della villa per tutti i fine settimana di luglio e agosto con visite guidate, cineteca tematica e connessione wi-fi gratuita.

Si aggiungono, poi, tre giovedì a tema.

Si inizia il 26 luglio, alle 21, con la proiezione del film “The Ripley’s Game” della regista Liliana Cavani. L’ambientazione della pellicola è tutta veneta e nel segno delle ville palladiane. Le scene, infatti, sono state girate in un’antica villa nel centro di Asolo e a Villa Emo a Fanzolo di Vedelago, entrambe in provincia di Treviso. Un angolo dolce sarà a disposizione dei cinefili che potranno così degustare gelato e bellini.

Giovedì 9 agosto, alle 21, la voce di Loris Rampazzo, accompagnata dalla piccola orchestra “Ensemble Ludus Musicae", diretta da Elena Fattambrini, racconterà “Storie di Orchi, Fate e Streghe”. Un viaggio fantastico che farà (ri)scoprire a grandi e piccini antiche fiabe della tradizione italiana ed europea.

Un insolito quanto suggestivo pic-nic è in programma per giovedì 23 agosto, dalle 19, nel parco di villa Venier. La cena, infatti, si terrà alla luce soffusa delle candele e sarà accompagnata dalla magica danza delle fate. La serata è a cura dell’Antico Atelier di Francesca Serafini, che per l’occasione esporrà i costumi di Titania, la regina delle fate, e Oberon, re dei boschi, creazioni che le hanno valso numerosi riconoscimenti. Saranno a disposizione, inoltre, un’area make-up in stile fatato e diversi angoli scenografici a tema di cui i visitatori potranno usufruire. Per quanti lo desiderano, sarà anche possibile esplorare il gioiello della Riviera del Brenta in notturna.

Da non perdere, infine, il “Ferragosto in Villa”. Dalle 10 alle 22 di mercoledì 15 agosto, turisti e cittadini potranno scegliere di partecipare ai numerosi workshops proposti da associazioni e artigiani della zona e non solo. Il maestro mirese, Renzo Sindoca, insegnerà a realizzare maschere in cuoio. L’artista padovana Marisa Merlin progetterà opere di Land Art site specific con materiali naturali reperibili in loco e dialoganti con il parco. Non mancheranno, ancora, dei laboratori di scultura e pittura, la videoproiezione dell’intervista Rai a Bepi Mazzotti sulle Ville Venete, le visite guidate alla dimora tardo cinquecentesca e alle sue barchesse.
Nel corso della serata, invece, verrà dato spazio allo spettacolo ispirato alla celebre raccolta di novelle orientali “Le mille e una notte”. Seguiranno un défilé di creazioni in vetro artistico di Murano, l’esposizione di creazioni sartoriali sul tema della serata, delle esibizioni di danza del ventre e la presentazione del libro “Serial killer della Serenissima” di Davide Busato, con accompagnamento musicale del duo Temperamento Veneziano. Per concludere, rinfresco e degustazione di prodotti Bisol Viticultori in Valdobbiadene.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero e sono realizzati con il contributo progettuale e il coordinamento dell’APT di Venezia. Collaborano inoltre l’Associazione Arti Visive, Antico Atelier, il Centro Studi Riviera del Brenta, l’Ecofficina d’Arte, Ludus Musicae, la Proloco di Mira, Renzo Sindoca e Storic@mente.
Per informazioni, contattare i numeri 041 5600690 – 041 5298711.

GRAZIE PER L’ATTENZIONE

L’addetto stampa IRVV
Francesco Brasco