twitter twitter
ita eng

Cultura: al Veneto fondi dalla UE per progetti originali e innovativi - Oltre 100 esperti e operatori veneti del settore a villa Venier di Mira


01/12/2012

Importante giornata di confronto a villa Venier di Mira, sede dell'Istituto Regionale Ville Venete (IRVV), dedicata al tema dei "Finanziamenti europei e regionali alla cultura come mezzo per la valorizzazione del nostro territorio". Ad organizzare l'incontro la Regione del Veneto per mezzo dell'iniziativa "Progetta!", una buona pratica di successo che ha come obiettivo strategico di incentivare e migliorare la partecipazione di soggetti veneti (pubblici e privati) a bandi di gara promossi e gestiti direttamente dalla Commissione europea. Per la prima volta è stato coinvolto il settore della cultura e degli spettacoli del Veneto per un confronto con i funzionari di Bruxelles della Regione. Sono stati presentati alcuni progetti culturali virtuosi finanziati dalla UE in Veneto (uno a Bassano del Grappa e l'altro a Verona) e quindi è stata illustrata la potenzialità della partecipazione a questo tipo di iniziative, che possono diventare vero e proprio volano per la crescita anche in Veneto. Perché la proposta dal territorio venga accettata a Bruxelles è necessaria comunque - si è detto a più voci - una certa originalità dell'idea e soprattutto una partnership con altre realtà in altri paesi dell'Unione. Soddisfazione per la partecipazione al di sopra delle aspettative (circa 120 partecipanti) è stata espressa da parte dei dirigenti del settore cultura, sia del segretario Angelo Tabaro sia della dirigente Maria Teresa Di Gregorio nonché dal direttore della sede di Bruxelles della Regione, Stefano Beltrame. All'incontro che si è svolto nelle splendide barchesse della villa della Regione, è intervenuto anche l'on. Antonio Cancian che ha illustrato il lavoro di programmazione volto ad agevolare le piccole e medie aziende del settore culturale. Si è trattato comunque di un primo convegno che aveva lo scopo di mettere in relazione i soggetti pubblici e privati veneti che si muovono nel campo della cultura e degli spettacoli. Tra il pubblico infatti erano presenti dipendenti regionali, personale delle università, rappresentanti degli enti locali, referenti di associazioni di categoria, cooperative e agenzie del settore, esperti e liberi professionisti e rappresentanti di case editrici. Il prossimo incontro si svolgerà il 14 dicembre ad Asiago e riguarderà in particolare il centenario della Grande Guerra. Per informazioni: www.progettaeu.it