twitter twitter
ita eng

Conferenza stampa 19 febbraio 2015 Palazzo Labia


COMUNICATO STAMPA DELLA CONFERENZA STAMPA

“2011 – 2015, UN BILANCIO DI MANDATO. LE VILLE VENETE SI PREPARANO ALL'EXPO”

19 FEBBRAIO 2015, PALAZZO LABIA, VENEZIA

 Guarda le slides

Si è svolta oggi a Palazzo Labia una conferenza stampa dell’Istituto Regionale Ville Venete per illustrare i risultati raggiunti nel corso del mandato e i prossimi programma di attività.

La Presidente Giuliana Fontanella, il Consiglio di Amministrazione, con il Vice Presidente della Regione Veneto On. Marino Zorzato, hanno presentato il bilancio dell’attività dell’IRVV,  Ente strumentale al quale la Regione ha affidato il compito non solo di assicurare e sostenere la conservazione di un patrimonio culturale qualificante ed identitario, ma anche di favorirne la pubblica fruizione e valorizzazione.

Le finalità dell’IRVV sono state efficacemente perseguite in questi ultimi cinque anni attraverso concessione di finanziamenti (mutui e contributi), gestione di ville regionali,  studi, ricerche e pubblicazioni (specie in tema di catalogazione, in  collaborazione con Università, Enti e Fondazioni culturali),  attività promozionali (eventi e manifestazioni culturali, in collaborazione con le Associazioni dei proprietari, come il Festival delle Ville Venete, Sorsi d’Autore,  spettacoli e attività didattiche per i ragazzi in età scolare).

Il valore che ha questo Istituto sia per il Veneto che per il Friuli è immenso”, spiega la Presidente Giuliana Fontanella, “l’IRVV da sempre è un ente pubblico che ha saputo raccogliere l’eredità dei suoi fondatori, lavorando in sinergia con i privati per la salvaguardia di un bene comune. Questo lavoro congiunto, e convintamente sostenuto dalla Regione, vuole salvaguardare e rendere sempre più fruibile la bellezza di un passato ancora attuale, che rappresenta e promuove l’identità e l’eccellenza del nostro territorio”.

L’immenso patrimonio delle ville venete, oltre 4000 tra Veneto e Friuli, costituisce infatti immagine rappresentativa della storia di una  civiltà millenaria.

E’ stato portato avanti da più di 50 anni dall’Istituto un costante lavoro di sostegno ai restauri, alla  ricerca, all’ analisi e sperimentazione di modelli virtuosi di valorizzazione per rendere le ville venete effettivamente fruibili e accessibili a tutti, senza barriere culturali.

Un lavoro che può rappresentare un esempio da imitare ed esportare.

Non a caso le ville – e la civiltà che rappresentano – saranno lo scenario di molti eventi legati alla programmazione della Regione del Veneto per EXPO.

In particolare Villa Contarini Ghirardi, di proprietà regionale, a Piazzola sul Brenta, avrà un ruolo chiave”, dichiara il Vice Presidente e Assessore alla Cultura della Regione del Veneto, Marino Zorzato.

Da maggio prenderà il via una grande Mostra suddivisa in 6 spazi tematici, per raccontare l’evoluzione di questa secolare storia ancora di grande attualità: quella di un grande progetto ideale, etico, sociale ed economico, in grado di affrontare in maniera innovativa e lungimirante il problema dell'alimentazione, nel rispetto della terra e delle sue risorse.